Home

 

Roberto attualmente è in Burkina, ecco lo stato avanzamento lavori!

 

 

Monte Carasso: donazione AET per automobili all' Aiuto Formazione Meccanici Africa P1120228 P1120226    P1120225

 

Trasferta in Burkina Faso Gennaio 2016

 

Il viaggio di andata quest’anno è stato molto avventuroso a causa del coprifuoco nella capitale Ouagadougou.

Milano Casablanca tutto regolare, arrivato a Casablanca alle 19.30 ecco la sorpresa, il volo che doveva partire per il Burkina Faso alle 21.00 è posticipato alle 03.30 quindi più di otto ore d’attesa su delle panchine scomode.

Arrivati a destinazione, abbiamo subito fissato gli obiettivi per le due settimane di permanenza.

A             Riparazione e Manutenzione dei lift (sollevatori auto)

B             Formazione dei 2 nuovi istruttori

C             Formazione per il tester  Gutman

D             Ricapitolazione sugli apparecchi geometria

E             Teoria agli istruttori sull’elettronica applicata ai veicoli

La scuola con la relativa officina, è il miglior Garage della Capitale con del personale ben formato per questo paese, quindi ora subiamo degli effetti collaterali ad esempio, Vetture moderne modelli 2010 – 2015 che arrivano per le diagnosi e le riparazioni mentre il personale sull’elettronica non è ancora sufficientemente formato.
Secondo effetto collaterale Ditte esterne come le miniere o imprese estere che ci  portano via il nostro personale in quanto  ben formato e quindi dobbiamo ricominciare a istruire e preparare i  nuovi assunti.
Il lavoro svolto in questa prima settimana ha dato dei buoni risultati, il controllo dei lift per automobili ha dimostrato l’urgenza nel sostituire i pezzi portanti in quanto completamente usurati ; questi pezzi vengono comandati in Italia e in seguito portati a Ouagadougou a mezzo container per contenere i costi di spedizione.

La formazione del tester Gutman offerto dall’Azienda elettrica Ticinese di Bellinzona ha portato una buona base sul procedere nelle  diagnosi e la ricerca dei vari difetti ma solo su alcuni veicoli, qui in Burkina e in Africa in generale molti veicoli non sono equipaggiati della presa E-OBD ma unicamente OBD per tanto la difficoltà di comunicazione tra il tester Europeo Gutman e le centraline delle vetture dotate di OBD risulta compromesso, ma in un modo o nell’altro, siamo riusciti a trovare le cause di diverse panne.
L’obiettivo per la prossima settimana sarà quello di iniziare la formazione sul tester ai giovani apprendisti del 3° anno.
Mentre la  formazione specifica degli istruttori viene tenuta il sabato in quanto durante la settimana l’officina è impegnata nei vari lavori.
La « fortuna » ha voluto che un veicolo fortemente accidentato e riparato necessitasse di un controllo e regolazione della geometria ruote e quindi abbiamo approfittato per riprendere la formazione sul controllo dei vari angoli come Incidenza-Campanatura e parallelismo.

Venerdì sera per festeggiare la fine della settimana siamo andati in centro città a cenare e ci siamo trovati nel trambusto dell’ attentato all’albergo Splendid e al ristorante il Cappuccino,  per fortuna eravamo in un ristorante nei paraggi e nel udire i primi colpi di fucile e le raffiche la gente ha lasciato precipitosamente il ristorante, un fuggi-fuggi generale e cosi si è svuotato mentre noi abbiamo continuato a cenare tranquilli perché un ristorante vuoto non fa gola ai terroristi.

Terminato di cenare e avviatisi verso casa ecco la sorpresa, la città (un milione trecentomila abitanti) era completamente vuota nessuno in strada, deserta, unico mezzo incontrato un blindato dell’esercito.

Da quel momento il mio cellulare non ha smesso di suonare, la notizia dell’attentato era già arrivata in Svizzera (30 morti di diverse nazioni) e tutti volevano sapere se eravamo sani e salvi, ma le comunicazioni risultavano difficili in quanto le linee erano intasate, anche gli SMS avevano difficoltà a passare.

Il giorno dopo, sabato, avevamo come disposizione delle autorità di limitare gli spostamenti ma tutto era calmo e tranquillo e cosi siamo andati al centro formazione professionale per  continuare la formazione teorica agli istruttori.

Domenica giorno di riposo, la mattina piscina, pomeriggio preparazione della settimana entrante.

 

2° settimana

Lunedì 18 gennaio abbiamo avuto la visita dell’ambasciatore Italiano al centro, accompagnato dal responsabile della cooperazione italiana in Burkina il quale  ci ha informato che  ci sarebbero dei fondi a disposizione per la formazione professionale, in oltre, sono rimasti sorpresi dell’ordine e del funzionamento sia dell’officina che delle 2 classi di allievi.

In particolare sono rimasti impressionati dalla professionalità degli istruttori e dell’attrezzatura e in particolare del tester di diagnosi  Gutman in quanto proprio in quel momento stavamo effettuando una diagnosi so un SUV Mercedes che presentava un difetto all’impianto ABS.

Identificato il componente difettoso, si è intervenuti  sulla ruota posteriore sinistra e quindi proceduto alla riparazione del cavo interrotto.

Giovedì sera dopo una cenetta in compagnia tra gli istruttori e i responsabili della scuola, si é fatto il punto della situazione su cosa funziona bene e cosa si deve ancora  migliorare

Al momento del rientro in Svizzera ecco di nuovo dei problemi, il copri fuoco é stato anticipato alle 23.00 fino alle 06.00 quindi nessuna possibilità di partire all’orario previsto; cerco di contattare l’ufficio della RAM a Ouaga ma essendo nella zona dell’attentato, zona chiusa per l’inchiesta non è accessibile, non rispondono alle telefonate. All’ora cerchiamo di contattare direttamente la compagnia aerea a Casablanca. Dopo vari tentativi riusciamo ad avere una contatto e in fine ecco il nuovo orario : all’aeroporto alle 07.00 partenza da Ouaga alle 09.50 di sabato 23 arrivo a Casablanca alle 12.30 ma l’aereo per Milano è partito alle 12.00 quindi pernottamento a Casablanca, partenza per Milano alle 12.00 di domenica 24 e arrivo a casa la sera alle 19.00

Ecco l’avventura di uno spostamento verso il Burkina Faso, 23 ore all’andata e 36 al ritorno.

 

Roberto

 

 

Scarica il nostro volantino

Immagine_home